Il terminale ti salva la vita!


Cosa vi ricorda il terminale? Terminale è l’oggetto finale di un sistema: il terminale di una banca o di un supermercato (il computer dell’impiegato) oppure il terminale di una marmitta (ne so qualcosa, ultimamente si è bucato). Eppure nessuno di questi oggi mi ha salvato la vita! In effetti esiste un altro tipo di terminale a me più congeniale: il terminale del computer (da non confondere con il computer stesso, vedi esempio precedente). Il terminale di un sistema operativo è quel programma dove è possibile scrivere delle istruzioni per far eseguire al computer dei compiti. Il famoso copia e incolla che tutti voi conoscete si può fare anche da terminale. In effetti molto di quello che facciamo col mouse si potrebbe fare col terminale, si ma che seccatura!

Esistono però delle cosucce che non si possono fare col mouse e qui inizia la mia storia. Cerco da mesi un programma che splitta (divide) un video di qualche ora in spezzoni di 10 minuti ciascuno, perché? Per poterli pubblicare su Youtube. Eh si perché su youtube c’è un limite di 10 minuti per ogni video pubblicato (l’alternativa sarebbe quella di diventare partner Youtube, ma questa è un’altra storia). Come tutti i bravi smanettoni, mi sono piazzato 10 minuti su Google, cercando un programmino adatto alle mie esigenze. In fondo nel 2010 è impensabile che qualche ragazzino brufoloso non abbia creato un semplice programma di split. E invece, sopresa: non ho trovato niente che splitti automaticamente il video. La soluzione ovviamente l’ho trovata, ma non era automatizzata. Dovevo io fare il lavoro sporco: prendere il video e spezzarlo in tante parti da 10 minuti. Ciò significa che se il video dura 2 ore impiego 2 ore per dividerlo! Bella rogna direte voi! Si, è una bella rogna. Oggi, quasi rassegnato, inizio a dividere l’ennesimo video da pubblicare su Youtube. Una vocina però mi spinge ad aprire Safari, così, per l’ennesima ricerca! Scrivo su Google: “split video 10 minutes” e …. al 5° posto trovo un sito nuovo, diverso, strano. Un blog che non avevo mai visitato. Entro e leggo il post pubblicato da un tedesco. Non si capisce molto, anzi quasi niente (io non sono una cima con l’inglese, figuriamoci il tedesco). Una cosa però era chiara: la soluzione proponeva un’istruzione da terminale.

No non è possibile, non ci credo. Io cerco un programmino e mi viene proposto il terminale? Leggendo meglio, quasi incuriosito dalla bizzarra soluzione, capisco che l’istruzione suggerita sfrutta delle librerie di Quicktime. Vuoi vedere che è la soluzione giusta? Vuoi vedere che il tedesco mangia-crauti mi frega? Che mi costa provare? Le ho provate tutte, peggio di così?

Installo la libreria suggeritami dal tedesco, apro il terminale, scrivo l’istruzione e premo INVIO! In 5 minuti il desktop si popola di file, per la precisione di spezzoni di video da 10 minuti. Proprio quello che mi serviva!

Claudio – Mangia-Crauti 0-1

Morale della favola: la soluzione ai problemi apparentemente irrisolvibili è sempre la più impensabile!

D’ora in poi non snobberò più il caro vecchio terminale, tanto sfruttato quando usavo Linux.

Se vi interessa la soluzione al problema elenco i passi da seguire:

  1. Scaricare ed installare il pacchetto  QTCoffee
  2. Aprire il terminale e spostatevi della directory che contiene il video.
  3. Digitate:     splitmovie -o videosplittato.mov -self-contained -no-fast-start -duration 10:00 videooriginale.avi

videosplittato.mov è il nome arbitrario che assegnate voi [verranno creati tanti file del tipo videosplittato01.mov, videosplittato01.mov, etc]

videooriginale.mov è il nome del file che volete splittare

Ovviamente questa soluzione è valida solo se avete MacOS X e Linux!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...